COOKIE

Il nostro sito utilizza dei cookies, ovvero piccoli file che durante la navigazione il tuo computer scarica da ogni sito web e che servono per migliorare delle funzionalità di autenticazione e navigazione .

Ottobre in rosa

Dal 10 al 19 ottobre prossimo un monumento si illuminerà di rosa in ogni comune del Circondario Empolese Valdelsa all’insegna della prevenzione del tumore al seno.

Si tratta di Ottobre rosa, una manifestazione promossa da Astro (Associazione per il sostegno terapeutico e riabilitativo in oncologia) e dall’Unione dei Comuni dell’Empolese-Valdelsa allo scopo di sensibilizzare un numero sempre un più ampio di donne sull’importanza vitale della prevenzione e della diagnosi precoce dei tumori al seno, informando la popolazione femminile sugli stili di vita correttamente sani da adottare e sui controlli diagnostici da effettuare.

Il tumore al seno resta il big killer numero uno per il genere femminile. La sua incidenza è in costante crescita, in Italia ogni anno si ammalano più di 41 mila donne.
Tuttavia, negli ultimi anni la mortalità per cancro alla mammella è in costante diminuzione. Le nuove tecnologie diagnostiche di imaging, sempre più precise e sofisticate, ci consentono oggi di individuare lesioni in fase iniziale e in questi casi la probabilità di guarigione è di oltre il 90%.

Tante e diverse saranno le iniziative che si svolgeranno in tutta Italia per sensibilizzare le donne alla prevenzione e all’anticipazione diagnostica.

In tutto il Paese, come nel resto del mondo, si tingeranno di rosa, colore simbolo, tanti monumenti, statue, edifici storici, che resteranno illuminati per una o più notti a testimoniare che, grazie a una corretta prevenzione, questa malattia si può e si deve vincere!

Astro ha chiesto ai sindaci degli 11 Comuni dell’Unione, essendo la prima istituzione a contatto diretto con i cittadini e, quindi, forte veicolo di informazione, di illuminare di rosa, durante il mese di ottobre, una location che possa autorevolmente e degnamente rappresentare il proprio territorio. Dal 10 al 19 ottobre in ogni comune dell’Empolese-Valdelsa il colore rosa sarà protagonista.

A Empoli, in Piazza della Vittoria, sarà presente domenica 12 ottobre, il gazebo dell’Associazione Astro. Le donne dell’associazione distribuiranno il materiale informativo confermando il loro impegno nella lotta contro un male che ha già fatto troppe vittime con la convinzione che con l’informazione e la prevenzione è possibile sconfiggerlo.

A Castelfiorentino, Teatro del Popolo, il 15 ottobre, alle ore 21, andrà in scena “Bella”, uno spettacolo teatrale del Giallo Mare Minimal Teatro, il cui ricavato sarà devoluto ad Astro.

Astro e l’Asl 11 si sono sempre dimostrati sensibili ai problemi delle donne. E’ stato aperto nei locali dell’ospedale “San Giuseppe”, in via Boccaccio a Empoli, al primo piano del blocco C,  il Centro Donna: il punto di arrivo di un percorso che ha qualificato il territorio per una vocazione alla prevenzione in particolare della sfera femminile, prima con la diffusione  del pap-test, poi con la scelta fatta negli anni Novanta di estendere nel territorio lo screening mammografico, una lungimiranza che ha permesso di abbassare la mortalità per tumore mammario in misura maggiore rispetto al tasso medio di mortalità della Regione, che pure è tra i più bassi d’Italia. Il contributo delle donne è stato fondamentale con un’adesione allo screening dell’80%, molto più alta di altri screening oncologici. Il Centro Donna sarà un faro per tutte le donne dove al percorso della mammella si è aggiunto anche il controllo ginecologico.

Per informazioni sull’associazione è possibile rivolgersi ai volontari di Astro (tel. 346 6276826, e-mail info@donnediastro.net, www.donnediastro.net), nei locali del Centro Donna nell’ospedale “San Giuseppe” in via Boccaccio a Empoli (primo piano, blocco C, stanza 114), dove saranno a disposizione dei cittadini ogni venerdì pomeriggio.

Elenco dei monumenti che verranno illuminati di rosa:

Capraia e Limite, piazza Cesare Battisti
Castelfiorentino, Teatro del Popolo
Certaldo, statua Giovanni Boccaccio, in piazza Boccaccio
Empoli, piazza della Vittoria
Fucecchio, statua Eloisa in parco Corsini
Montelupo Fiorentino, le biciclette di Eugenio Taccini in piazza Vittorio Veneto
I principali monumenti di Gambassi Terme, Montaione e Montespertoli
Vinci, palazzo comunale e altri siti delle frazioni di Spicchio e Sovigliana
A Castelfiorentino hanno aderito alla manifestazione gli esercenti del Centro Commerciale Naturale.

 



Foto & video