COOKIE

Il nostro sito utilizza dei cookies, ovvero piccoli file che durante la navigazione il tuo computer scarica da ogni sito web e che servono per migliorare delle funzionalità di autenticazione e navigazione .

 Una sezione dedicata a tutti gli approfondimenti

banner monteloop per sito Pronti a recensire? Scoprite come

Potenziamento delle rete Wi-Fi a Montelupo: un finanziamento che arriva dall’Unione Europea

L’intervento dovrebbe concludersi entro l’inizio del 2021

Montelupo, assieme a Castelfiorentino ed Empoli, è fra i 17 comuni toscani che ha vinto il secondo bando Wifi4Eu, l'iniziativa dell'Unione Europea che finanzia l'installazione di reti wifi gratuite negli spazi pubblici come biblioteche, piazze e ospedali.

L’ente ha a disposizione 15.000 euro per per creare gli hotspot necessari all'entrata in funzione delle reti internet.

In base alla tempistica prevista dal bando la rete deve essere potenziata entro la metà del 2021, ma a Montelupo già all'inizio del nuovo anno ci saranno nuovi luoghi coperti da connettività pubblica.

Il progetto elaborato dai servizi informatici del comune prevede uno snodo centrale alla stazione ferroviaria, punto di accesso alla città, da qui la rete sarà rafforzata in centro storico, piazza della Libertà, Corso Garibaldi, piazza 8 Marzo 1944 e piazza dell’Unione Europea.

Previsto poi un potenziamento di segnale presso il palazzo comunale a completamento del complessivo intervento di ristrutturazione che ha previsto l'efficientamento energetico del palazzo, la riorganizzazione funzionale dell'ufficio unico, il ripensamento di tutta la parte impiantistica; in questo modo l’edificio diviene ancor più accessibile ai cittadini e consente una maggiore fruibilità dei servizi.

L’altro punto in cui sarà potenziata la rete è il MMAB, luogo molto frequentato dagli studenti che utilizzano in maniera intensiva la connessione ad internet.

«Il progetto WiFi4EU elaborato per la città tiene conto del nostro nuovo Municipio, aperto bello e rispettoso dell'ambiente, del MMAB, inteso come luogo di cultura a 360° frequentatissimo da studenti di ogni grado, e della valorizzazione della stazione ferroviaria quale vera porta di accesso al centro cittadino.L'Unione Europea, di cui dobbiamo sentirci cittadini orgogliosi, ci sta dando un aiuto concreto: oltre al WiFi4EU, ricordo il finanziamento della ciclopista dell'Arno e degli interventi di rinaturalizzazione del torrente Pesa che presto partiranno», afferma l’assessore all’innovazione Lorenzo Nesi.



Foto & video