COOKIE

Il nostro sito utilizza dei cookies, ovvero piccoli file che durante la navigazione il tuo computer scarica da ogni sito web e che servono per migliorare delle funzionalità di autenticazione e navigazione .

Banner 1Guarda il video dedicato alla nuova scuola 

elezioni ELEZIONI 2020 - Tutte le informazioni

Dal 18 maggio è riaperto il MMAB

Si ricomincia intanto con il prestito bibliotecario e le visite al Museo della Ceramica

Finalmente da lunedì 18 maggio il MMAB ha riaperto le porte. Ovviamente in questa prima fase i servizi offerti saranno limitati e sono previsti anche dei cambiamenti di orario.

Si potrà accedere alla struttura in modo regolamentato, mantenendo la distanza di 1 metro, indossando le mascherine e usando i guanti o igienizzandosi le mani con il disinfettante che sarà messo a disposizione.

Nel giorno internazionale dei musei, quindi riapre anche il Museo della Ceramica, per cui valgono le stesse norme di comportamento.

Sono previsti due percorsi di accesso differenziati e due diverse uscite per chi vuole andare in biblioteca e per chi vuole visitare il Museo della Ceramica.

L’orario provvisorio sarà il seguente:

lunedì       16.00 – 19.00
martedì     10.00 – 13.00 / 16.00 – 19.00
mercoledì 10.00 – 13.00 / 16.00 – 19.00
giovedì      10.00 – 13.00 / 16.00 – 19.00
venerdì     10.00 – 13.00 / 16.00 – 19.00
sabato      10.00 – 13.00 / 16.00 – 19.00
domenica 10.00 – 13.00 / 16.00 – 19.00 (apertura solo del Museo)

Per quanto riguarda i servizi bibliotecari dal 18 maggio sarà possibile prendere in prestito e restituire documenti, libri e dvd.
Al momento non è attivo il circuito di scambio della rete REANET e quindi si possono richiedere solo titoli disponibili a Montelupo. Per ora rimangono chiuse tutte le sale lettura e anche il bar.

Si potrà entrare solo una persona alla volta salvo bambini e persone non autosufficienti, i libri che vengono riconsegnati saranno sanificati prima di poter essere dati nuovamente in prestito.

È importante ricordare che non sono previste sanzioni per coloro che riconsegnano i libri in ritardo quindi per tutti l’invito è a cercare di non recarsi in massa in biblioteca nei primi giorni di apertura al fine di garantire un miglior servizio ed evitare assembramenti.

«La riapertura del MMAB è veramente un bel segnale. Ritorniamo lentamente a riappropriarci della nostra città, dei luoghi che ci sono cari. Per un primo periodo dovremo però farlo in misura ridotta proprio per evitare assembramenti e rispettare le regole del distanziamento sociale. Comunque ci sarà offerta la possibilità di prendere in prestito e leggere un bel libro e anche di vedere e rivedere le sale del nostro museo. Ricordo che per tutti i i montelupini l’accesso è gratuito. Purtroppo al momento non sarà ancora possibile tornare a studiare o a seguire le attività del MMAB e neppure a prendersi un caffè. Vi chiediamo ancora un po’ di pazienza nell’interesse di tutti e anche di non correre subito lunedì a riportare i volumi che avete in prestito.

Il momento che attraversiamo è davvero critico. Magari la riapertura del MMAB poteva non sembrare un’urgenza. Tuttavia in questo deserto credo che la cultura possa essere una goccia che ci nutre», afferma l’assessore alla cultura Aglaia Viviani.



Foto & video