COOKIE

Il nostro sito utilizza dei cookies, ovvero piccoli file che durante la navigazione il tuo computer scarica da ogni sito web e che servono per migliorare delle funzionalità di autenticazione e navigazione .

BANNER m 262x2574Suolo pubblico gratuito: ecco come gli esercizi che fanno ristorazione possono fare domanda

BANNER ok mettiamo in comune 262x257 Tutte le informazioni utili

Il comune promuove azioni di contrasto all’utilizzo della plastica

Il primo atto ufficiale è la scelta di inserire nella di gara per la fornitura di prodotti per la mensa e oggetti biodegradabili

 

 Una prima semplice azione di tante che saranno messe in atto dall’amministrazione comunale per favorire una riduzione del consumo della plastica.

Proprio oggi è stata pubblicata una determina con la quale si affida la fornitura di beni per i servizi mensa e pulizia del comune per un importo di 33.000 euro.

In questa determina si specifica che piatti, bicchieri e posate (usati per iniziative pubbliche) e contenitori con cui vengono trasportati i cibi dovranno essere biodegradabili, così come le confezioni dei materiali.

«Una scelta molto semplice, ma che incide in modo pratico sul consumo di plastica e nel contempo promuove una diversa attitudine e che si inserisce in un piano più ampio. Lo stesso che in passato ci ha portato a collocare due fontanelli per l’acqua pubblica sul territorio e ad utilizzare per la mensa scolastica e nel palazzo comunale l’acqua dell’acquedotto purificata. Interverremo anche per prevedere soluzioni alternative all’uso della plastica negli eventi pubblici», affermano l’assessore all’ambiente Lorenzo Nesi e quello alla scuola Simone Londi.



Foto & video