COOKIE

Il nostro sito utilizza dei cookies, ovvero piccoli file che durante la navigazione il tuo computer scarica da ogni sito web e che servono per migliorare delle funzionalità di autenticazione e navigazione .

cover ottobreScopri gli eventi in programma a ottobre

banner sito informabenePer essere aggiornati su allerta meteo, eventi e notizie di servizio

INAUGURAZIONE MATERIA PRIMA: sabato 19 marzo, ore 16.00

Invito 19 marzo 2016L’idea portante del progetto Materia Prima è di inserire una città, famosa per la produzione di ceramiche rinascimentale e medicee e per una vitale attività artigianale, in un percorso in cui a storia, design e manifattura si aggiungano le potenzialità comunicative, creative ed emotive dell’arte contemporanea, coniugata a materiali e processi di produzione tipici della ceramica.

Materia Prima è una rassegna articolata in più parti: una mostra storica presso il Palazzo Podestarile (Leoncillo, Giuseppe Spagnulo, Luigi Mainolfi, Giacinto Cerone, Giuseppe Ducrot), una Project Room di giovani artisti (Cristian Frosi e Diego Perrone, Irene Lupi, Nero/Alessandro Neretti e Morgane Tschamberg) e una serie di installazioni permanenti nel centro storico di Montelupo Fiorentino di sculture in ceramica appositamente ideate da Ugo La Pietra, Hidetoshi Nagasawa, Fabrizio Plessi, Gianni Asdrubali, Loris Cecchini, Bertozzi & Casoni, Lucio Perone, grazie alla collaborazione di quindici aziendeceramiche che operano in città e nel territorio, con il sostegno di Bitossi.

 

Materia Prima è perciò un insieme organico che coinvolge a più livelli Montelupo Fiorentino, dalla sede dell’ex Museo della Ceramica all’attuale Museo della Ceramica, dalle sue manifatture ai suoi centri di sperimentazione tecnologia sulla materia.

 

Un evento reso possibile necessariamente da diversi partner, a partire dalla Fondazione Museo di Montelupo, dal Comune di Montelupo Fiorentino, dal Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci di Prato e dalle seguenti aziende: Ceramiche Ammannati, Tuscany Art, Ceramiche Sergio Pilastri, Ceramiche d’Arte Dolfi, Galleria Nuove Forme d’Arte, Terrecotte Corradini e Rinaldi, Ceramiche Giglio, Ceramiche ND Dolfi, Colorobbia, Associazione Unione Fornaci della Terracotta, Associazione GM.

 

Materia Prima non è una rassegna di ceramica, non vuole essere paragonata a biennali tematiche sul materiale, ma è un modo alternativo di pensare il rapporto con la materia e con le idee, con la storia e con il presente.

Palazzo Podestarile

 

A un nucleo storico di una mostra che vede allestiti presso il Palazzo Podestarile cinque omaggi ad alcuni dei più importanti scultori italiani, scanditi per generazioni successive, che hanno utilizzato, anche se non modo esclusivo, la ceramica (Leoncillo, Giuseppe Spagnulo, Luigi Mainolfi, Giacinto Cerone, Giuseppe Ducrot), si unisce una Project room di giovani artisti di residenze italiane (Cristian Frosi e Diego Perrone, Irene Lupi, Nero/Alessandro Neretti e Morgane Tschamberg) provenienti dal Museo Zauli di Faenza, Nuove//Residency di Nove di Bassano, Coefficiente H di Sticciano, Give your best in ceramic di Albissola, che si alterneranno nel corso dei tre mesi di durata della rassegna.

 

Sculture in città

 

La realizzazione di sculture permanenti collocate presso centri nevralgici della città di Montelupo, ideate e prodotte dagli artisti La Pietra, Nagasawa, Plessi, Asdrubali, Cecchini, Bertozzi & Casoni, Lucio Perone, che hanno lavorato fianco a fianco con maestranze, laboratori e industrie ceramiche locali, ha favorito una collaborazione insolita e innovativa per il territorio, destinata a lasciare un segno tangibile nel tempo e che ha creato fruttuosi connubi tra arte e artigianato, tra forma e funzione, contemporaneità e saperi tradizionali. Ognuno degli artisti è stato per così dire adottato da una o più aziende e, inserendosi nei loro processi e tempi di lavoro, ha realizzato con esse opere che nascono quindi da una cooperazione, uno scambio e una condivisione di idee.

Per informazioni www.museomontelupo.it

 



Foto & video