COOKIE

Il nostro sito utilizza dei cookies, ovvero piccoli file che durante la navigazione il tuo computer scarica da ogni sito web e che servono per migliorare delle funzionalità di autenticazione e navigazione .

connetiamo2SERVIZIO CIVILE A MONTELUPO: Scopri come diventare volontario. Domanda prorogata fino al 28 giugno

fool-park-sitoFOOL PARK: 28 e 29 giugno spettacoli, laboratori, concerti, street art nella villa dell'Ambrogiana

Terminato un intervento in zona Camaioni per ridurre il rischio allagamenti

È in corso un processo di sistemazione dei rii minori che coinvolge Comune, Anas, RFI e Consorizio di Bonifica

La zona di Camaioni è una di quelle maggiormente soggetta ad allagamenti in caso di piogge abbondanti, questo a causa dell’acqua che scende da monte e di una riduzione della capacità dei fossi. Lo scorso anno il sottopassaggio è stato più volte invaso dall’acqua.

Il comune di Montelupo ha avviato un progetto che prevede la sistemazione a piccoli passi proprio dei fossi e dei rii minori, di solito non al centro dell’attenzione

Proprio in questi giorni è stato ultimato un intervento realizzato assieme a RFI sulla Statale 67 e altri in zona San Vito che dovrebbero mitigare il rischio degli allagamenti.

 

«Stiamo attuando piccoli interventi, ma che se inseriti in un quadro di insieme vanno a migliorare una situazione problematica che si è stratificata nel tempo.

Un aspetto interessante è che in questo processo sono state coinvolte anche le persone che risiedono in prossimità dei piccoli corsi d’acqua e che da un lato rappresentano la memoria storica del luogo e dall’altro sono “sentinelle” capaci di segnalare eventuali problemi», afferma Lorenzo Nesi, vicesindaco con delega ai Lavori Pubblici.



Foto & video