COOKIE

Il nostro sito utilizza dei cookies, ovvero piccoli file che durante la navigazione il tuo computer scarica da ogni sito web e che servono per migliorare delle funzionalità di autenticazione e navigazione .

cover ottobreScopri gli eventi in programma a ottobre

banner sito informabenePer essere aggiornati su allerta meteo, eventi e notizie di servizio

Famiglie in difficoltà, dalla Regione un fondo da 1,5 mln per agevolare la concessione mutui

Immediatamente operativo uno dei provvedimenti stabiliti dalla legge regionale 45, entrata in vigore ad agosto per dare sostegno finanziario a famiglie e lavoratori in difficoltà.

Una delle prime misure sperimentali di sostegno finanziario, che riguarderanno il triennio 2013-2015, è la creazione di un fondo regionale da 1,5 milioni di euro per fornire garanzie integrative ed agevolare l'accensione di mutui alle famiglie toscane in gravi difficoltà finanziarie. A tal fine è stato firmato un accordo di collaborazione tra Regione e Fondazione Toscana.

L'accordo prevede che la Fondazione, che opererà a titolo completamente gratuito senza cioè recuperare alcuna spesa o commissione, possa rilasciare una garanzia del 25% dell'importo del mutuo concesso dalla banca fino ad un massimo di 50 mila euro. A questo si aggiungerà la garanzia del 50% che sempre la Fondazione rilascia utilizzando il fondo statale di oltre 11 milioni di euro previsto dalla legge 108 del 1996 aumentando così in modo sensibile (la garanzia quindi sale al 75%) le possibilità di accendere un mutuo anche da parte di famiglie in grave difficoltà finanziaria.

L'intervento congiunto Regione–Fondazione consentirà di garantire mutui per circa 20 milioni di euro.

Per avere maggiori informazioni e per sapere qual è il centro di ascolto più vicino al quale rivolgersi, tra i 42 che operano su tutto il territorio, si può contattare il numero verde dell' URP della Regione 800.860.070 oppure si può consultare il sito www.prevenzioneusuratoscana.it.



Foto & video